Allungamento del pene

Tecniche avanzate per ingrandire il tuo pene in due mesi

Come far crescere il pene con esercizi naturali in soli due mesi

Se  anche voi siete qui è per conoscere la risposta a un’unica grande domanda: com’è possibile far crescere il  proprio membro in modo naturale?
Gli attori porno hanno falli che arrivano fino  a 25 cm, ma non crediate che abbiano sempre avuto queste dimensioni: hanno utilizzato il metodo Jelqing per riuscire ad aumentare di parecchi centimetri le dimensioni del pene.

Oggi vi spiegherò come funziona questa tecnica, ideata da uno specialista  che ha tenuto questi segreti ben nascosti… fino a ora.

Questo programma ha ormai più di 15 mila iscritti sul sito ufficiale, uomini che hanno già raggiunto risultati sorprendenti ottenendo dagli 8 ai 10 cm di lunghezza in più, secondo i dati riportati dalla pagina web.

Io ho eseguito questi esercizi e ho applicato con costanza le tecniche avanzate illustrate nel manuale “La bibbia del pene”, abbinandoli all’assunzione di SizeGain Plus, un integratore alimentare naturale specifico per favorire l’aumento delle dimensioni del pene.

Come farsi crescere il pene

Oggi imparerete passo per passo come far crescere il vostro pene in soli 2 mesi utilizzando unicamente le mani, un po’ di lubrificante e 15 minuti al giorno.

La maggior parte degli uomini non è soddisfatta della dimensione del proprio fallo e cerca diversi modi per ingrandirlo, possibilmente  in fretta perchè spesso è causa di frustrazione e senso di inadeguatezza nei confronti del partner.  Del resto il pene di un uomo è ciò che ne definisce la virilità: è per questo che le dimensioni contano! E le donne, anche se non lo ammettono apertamente, sono attratte dai membri di grandi dimensioni, vedere un pene grande aumenta a dismisura la loro libido, il desiderio di essere penetrate e di fare sesso orale.

Come far crescere il pene fino a 22 cm in soli 2 mesi!

Ebbene qui vi racconterò  di come sono riuscito a ingrandire il mio pene fino a 22 cm, partendo da una base di soli  14 cm, e in un tempo relativamente breve, circa due mesi. Spiegherò passo  passo come raggiungere davvero risultati strabilianti.

Jelqing : esercizi per ingrandire il pene

Questa è la tecnica naturale che ho usato per aumentare le dimensioni del mio pene; questo corso intensivo è il più completo mai messo a punto fin’ora e vi permetterà di ingrandire il membro senza nessun tipo di rischio,  grazie all’ausilio di video dettagliati e professionali che, se eseguiti correttamente e quotidianamente, vi consentiranno di ottenere in soli due mesi un pene più vigoroso e più grande.

Leggi la mia storia personale e scopri come far crescere il pene di  5-10 cm e avere più potenza sessuale.

Ma prima voglio dirvi che nella mia fase più disperata, mentre ero alla ricerca di una soluzione , ho provato veramente di tutto : dagli estensori penieni fino a valutare la possibilità di un intervento chirurgico di allungamento.

Quando il dottore mi ha però messo davanti ai rischi che questo comporta e alle varie controindicazioni, ho deciso di fare marcia indietro.

È possibile aumentare le dimensioni del pene

Sì  è possibile aumentare le dimensioni del pene, avete letto bene.
Ci sono diversi metodi per raggiungere quest’obiettivo: interventi chirurgici, pillole, apparecchi estensori, ma di seguito ho riassunto le sette tecniche più comuni per far crescere il nostro piccolo-grande amico.

Leggete con attenzione perché dipenderà solo da voi scegliere il modo più efficace per raggiungere il risultato finale che desiderate, se un metodo veloce e temporaneo  o un risultato permanente. Ovviamente vi raccomando caldamente di optare per i metodi naturali, soprattutto perché sono poco costosi e non hanno controindicazioni.

Come far crescere il pene

Ecco 7 diverse possibilità per ingrandire il pene, ognuna accompagnata da una una breve descrizione, in modo che possiate infine trarre le vostre conclusioni.

1. Seguire il corso “bibbia del pene” (consigliato)

È sicuramente la scelta migliore per  sapere come far crescere il pene; la guida accompagna l’utente passo a passo in ogni esercizio, con tutorial esplicativi e personalizzati. Se seguito con scrupolo, il programma del corso “La bibbia del pene” vi garantirà in breve tempo risultati sorprendenti.

Un programma che ha già cambiato radicalmente la vita degli oltre 15,000 utenti iscritti , con numerose testimonianze di come in poche settimane la loro vita e la loro virilità siano drasticamente migliorate!

2. Le pompe a vuoto (vacuum)

Le pompe a vuoto per l’allungamento penieno, hanno una costruzione generalmente semplice in quanto consistono di un cilindro in cui infilare il pene e di un meccanismo di pompaggio che, aspirando l’aria, crea una minor pressione all’interno del cilindro, facendo espandere il pene oltre le sue normali capacità. L’effetto dura solo poche ore, non si tratta di un risultato permanente.

Una pompa per l'allungamento del pene

Una pompa per l’allungamento del pene

Esistono 3 tipi di pompe a vuoto:

  • Pompe a mano
  • Elettropompe
  • Pompe doccia

Ribadisco che le pompe a vuoto non offrono una risposta definitiva, ma  se si desidera qualcosa di temporaneo possono funzionare; di certo non possono essere considerate la risposta al vostro problema.

3. Chirurgia del pene? No, grazie

L’intervento chirurgico di allungamento è la tecnica più rischiosa per aumentare le dimensioni del nostro piccolo amico.
L’intervento avviene in Day Hospital e consiste in una piccola incisione con l’ausilio di un laser alla base del pene, proprio nell’attaccatura dell’osso pubico, per recidere il legamento che lo tiene unito. In questo modo il pene sará più lungo di un paio di cm circa, ma bisognerà fare esercizi specifici per evitare che si ritragga in fase di cicatrizzazione
In  rete si possono trovare testimonianze positive di chi ha sperimentato questo metodo, ma anche  molti commenti negativi di uomini rimasti impotenti per sempre dopo l’operazione.

Se si vuole ricorrere alla chirurgia è bene essere informati sui rischi che comporta:

  • Infezione del pene
  • Sanguinamento costante
  • Lividi e gonfiore
  • Disfunzione erettile
  • Perdita di sensibilità del pene

Questi sono solo alcuni dei rischi che possono verificarsi dopo  intervento chirurgico, per maggiori informazioni a riguardo vi consiglio la lettura di uno dei miei articoli o di consultare un medico-chirurgo.

4. Consumare alimenti che aiutano la circolazione

Non esistono cibi con proprietà magiche che aiutino a far crescere il pene, ma alcuni di essi favoriscono l’afflusso del sangue  al vostro pene, che sembrerà così più grande e turgido durante l’erezione.

Inoltre alcuni alimenti possiedono conclamate proprietà afrodisiache, utili per  chi ha problemi di disfunzione erettile.
Ciò che questi alimenti fanno è contribuire a migliorare la circolazione del sangue, favorendo l’afflusso sanguigno nel pene; ecco alcuni esempi di cibi che possono aiutarvi a trasformare il vostro pene in un oggetto di desiderio.

  • Spinaci
  • Broccoli
  • Cioccolato fondente
  • Mele
  • Chili rosso
  • Arance
  • Mandarini
  • Fragole
  • Mirtilli
  • Acqua

Questi sono solo alcuni dei cibi che favoriscono la circolazione sanguigna, ma ce ne sono molti altri che potrete trovare facilmente con una rapida ricerca su Google; sarete sorpresi nel constatare quanto possano realmente essere d’aiuto. Di utilizzo più agevole sono gli integratori alimentari naturali per favorire la crescita del pene, come SizeGain Plus, e per ottenere erezioni più dure e durature, come Male Extra o VigrX Plus. In questi prodotti si trovano concentrate nel dosaggio ottimale tutte le sostanze necessarie alla crescita e al benessere dell’organo sessuale maschile.

5.Pesi si o pesi no?

Si tratta di una tecnica utilizzata fin dall’antichità , anche se non c’è alcuna dimostrazione scientifica circa la sua reale utilità. Le antiche tribù erano solite posizionare pesi sul pene per aumentarne le dimensioni (fino a 5 cm) e migliorare la propria virilità. E’ una prassi che sconsiglio vivamente, può rivelarsi molto pericolosa e dannosa.

I pesi hanno anche  alcuni svantaggi:

  • Possono causare dolore costante
  • Possono genererare delle contusioni
  • Possono dar luogo a impotenza temporanea

6.Pillole : solo risultati temporanei

La maggior parte delle persone prima prendere in considerazione un intervento chirurgico, o utilizzare apparecchi estensori e pesi, prova la soluzione pillole miracolose. Questi farmaci sono spesso promossi con campagne pubblicitarie massive sia in TV che sul web e promettono risultati formidabili. Le pillole da sole, almeno nella mia esperienza, non consentono di ottenere risultati permanenti di allungamento del pene.

Sono ottime per ottenere una spinta extra durante un incontro sessuale. Le più note in commercio sono Viagra, Cialis e Levitra.

L’elemento comune di queste pillole è quello di inviare più sangue al pene in modo che diventi più spesso e robusto, ma si tratta di un  risultato è temporaneo, in  poche ore infatti l’effetto tensore scompare e il pene ritorna alle dimensioni normali. Sono ottime per mantenere il membro in erezione anche per diverse ore, ma non allungano il pene in modo permanente.

Oltre a questi farmaci, si trovano in commercio alcuni integratori alimentari naturali che hanno effetti similari a quelli del Viagra, con il vantaggio però che non si tratta di composti chimici, ma di un combinato di sostanze naturali con effetto benefico sul pene. I più noti sono SizeGain Plus,  Male Extra e VigrX Plus.

7.  Esercizi di Jelqing

Attualmente gli esercizi che stanno dando risultati migliori e permanenti, sono quelli del Jelqing;  questa tecnica sta riscuotendo sempre maggior successo tra gli uomini poco dotati, perché è semplice da eseguire, non necessita di pillole o estensori, ma si avvale unicamente dell’utilizzo delle proprie mani.

Il Jelqing dunque è la tecnica migliore attualmente in cicrolazione, per chi desidera risultati sicuri, e propone tre diversi varianti di esecuzione:

  • Jelqing Dry (Jelqing a secco)
  • Jelqing Wet (Jelqing bagnato)
  • Jelqing  con rotazione

Si trovano su internet varie guide e manuali, ma per ottenere risultati garantiti consiglio la lettura della “Bibbia del pene“, un corso con guide passo-passo, video esplicativi e tecniche avanzate spiegate nei dettagli.

Scopri come far crescere il pene con esercizi sani

Gli esercizi manuali di jelqing per ingrandire il pene sono ad oggi il metodo che dà risultati migliori e permanenti nel minor tempo possibile.

Questa tecnica consiste nel massaggiare il pene in un modo particolare per favorire la circolazione e l’afflusso del sangue lungo tutto il membro.

Cercherò di essere il più specifico possibile circa l’esecuzione di queste tecniche di allungamento naturale, ma se volete approfondire e scendere nei dettagli, vi consiglio la lettura della bibbia del pene.

Prestate molta attenzione alle spiegazioni: se il vostro pene  è piccolo, questa tipologia di esercizi è esattamente quello che vi serve per farlo crescere fino a 8 cm di lunghezza e aumentarne anche il volume. Tutto dipende dalla costanza e la continuità che impiegherete nella pratica degli esercizi: ecco come fare.

Esercizi per far crescere il pene

Per cominciare con gli esercizi di allungamento è necessario portare il pene in stato semi eretto, senza arrivare mai all’erezione completa. Se mentre si stanno praticando i vari esercizi si avverte una sensazione di dolore, è necessario interrompere subito. Ascoltare il proprio corpo in questi casi è fondamentale, non trascurate nessuna spia di disagio.

Importanti raccomandazioni di sicurezza

È consigliabile iniziare sempre con un riscaldamento del pene prima di passare agli esercizi  di ingrandimento veri  e propri. Il modo più veloce per riscaldare il pene è quello di avvolgerlo in un asciugamano o  in un panno imbevuto (e strizzato) di acqua  ben calda, ma  non bollente.
Non si dovrebbe avvertire alcun dolore.

Attenzione a non esagerare con gli esercizi per il pene: non si deve fare di più di quanto raccomandato, nel tentativo di  raggiungere rapidamente gli obiettivi sperati: i migliori risultati li avrete seguendo alla lettera le istruzioni.

Mai praticare questi esercizi se si sta avendo un’ erezione completa, piuttosto rilassatevi fino a quando il membro non torna in posizione semi eretta.

Mai esercitare pressione o spremere il  glande; potrebbe essere pericoloso e gonfiarsi per diversi giorni.

L’importanza della lubrificazione

Lubrificazione deve essere la parola d’ordine obbligatoria prima di iniziare questa sequenza di esercizi, non affrontateli per nessuna ragione con il pene a secco.

Consiglio di non usare sapone come lubrificante, dato che i componenti chimici del sapone creano attrito con l’epidermide:  rischiereste di farvi del male da soli, favorendo anche la comparsa di bolle sulla zona sfregata.

Scegliete come lubrificare l’olio per i bambini o normali lubrificanti sessuali acquistabili in qualsiasi farmacia.

Riscaldare il pene prima di iniziare

Come già detto sopra è necessario iniziare dal riscaldamento del pene prima di approcciare gli esercizi di allungamento, così da predisporlo a essere più reattivo durante la fase pratica ed evitare spiacevoli infortuni.

Ecco due semplici tecniche:
Immergere un asciugamano in una bacinella di acqua calda e, dopo averlo strizzato, avvolgere il pene completamente per 15 secondi, toglierlo e ripetere questo procedimento per 5 sessioni.
Un altro  semplice metodo di riscaldamento è quello di fare una doccia calda di circa 15 minuti,  prima di iniziare con  gli esercizi.

Scopriamo come far crescere il pene

Cominciamo!  Questa tecnica che vi vado a spiegare di chiama Jelqing.
Con una mano sola unite pollice e indice come doveste fare il gesto “Ok” , e posizionate il cerchio alla base del pene premendo leggermente.

Ecco il modo giusto per eseguire il movimento:

Cercare di posizionare la mano il più in basso possibile alla base del pene, quindi aumentate la pressione, come fosse una spremitura, salendo lungo l’estensione dell’intero pene verso l’alto.

Fermarsi prima di raggiungere il glande (non arrivare mai a premere sulla punta!)

A questo punto alternate entrambe le mani nel compiere il medesimo movimento, per  mantenere la pressione costante senza fermarsi: quando la prima mano raggiunge la punta, l’altra dovrebbe essere già pronta alla base per ripete in sequenza la stessa manovra.

Non si dovrebbe sentire dolore

Ogni volta che si avverte una sensazione di disagio, o si sente troppa pressione o  dolore per via dello sfregamento, ci si deve fermare. Non esagerare nel sollecitare il pene, ma seguire con scrupolo le istruzioni riportate, ascoltando  in primis le reazioni del proprio corpo.

Ripetizioni

  • Prima settimana di allenamento : 100 jelqing giorno.
  • Seconda settimana di allenamento: da 100 a 200 jelqing al giorno.
  • Terza settimana di allenamento: da 200 a 300  jelqing al giorno.

La forza impiegata durante l’esercizio e il numero di ripetizioni dipenderanno da come ci si sente a proprio agio o meno durante la pressione nell’esecuzione del jelqing. Ai principianti consiglio di iniziare con un numero di ripetizioni basse, per poi andare ad aumentare gradualmente col tempo.

Come far crescere il pene: il riposo forzato

È importante lasciar riposare il pene ogni 4 giorni di esercizio fisico intenso, quindi si deve lavorare 4 giorni e poi osservarne 1 di riposo o, eventualmente, ci si può allenare  5 giorni consecutivi e poi riposare 2 giorni.

La costanza e la perseveranza sono fondamentali.

Perseveranza,  disciplina e soprattutto  pazienza sono essenziali per raggiungere un aumento delle dimensioni del pene in modo naturale e permanente, senza  provocare danni o lesioni. Non lasciatevi prendere dalla smania di ottenere risultati veloci e aumentare le vostre sessioni di allenamento: questo atteggiamento è controproducente  e  non porterà a nessun risultato.

Una volta che si acquisice la pratica necessaria, sarà molto facile seguire le istruzioni e ottenere in pochi mesi un aumento considerevole delle dimensioni del pene.

Un corso dedicato : la bibbia del Pene

Come vi ho anticipato all’inizio dell’articolo spenderò due parole circa il famoso corso avanzato che vi insegna come far crescere il pene, corso che io stesso ho sperimentato passando da un semplice membro di 14 cm a uno di 22cm, pieno di potenza sessuale.

Per prima cosa, voglio che sappiate che questa non è una guida aperta a tutti, ma si tratta di una vera e propria formazione professionale con informazioni di qualità, senza alcun riempitivo, che va dritta  al punto, senza prese in giro e false promesse.

All’interno troverete vari tutorial su come è possibile migliorare il vostro pene, renderlo più lungo, più corposo e correggerne la fastidiosa curvatura. Questi esercizi sono mirati e molto efficaci se si vuole ad esempio evitare sia l’eiaculazione precoce, sia correggere eventuali problemi di erezione.

Seguendo  questo corso  per  aumentare le dimensioni del pene, sono passato da un membro di appena 14 centimetri a  uno 22 centimetri in poche settimane. E, altro aspetto fondamentale,  i risultati  ottenuti si mantengono e rimangono costanti; sono ormai passati più di 5 mesi e non è cambiato  assolutamente nulla, direte addio per sempre a questo problema di salute sessuale.

Jelqing: esercizi per ingrandire il pene

Uno dei metodi più consigliati per l’aumento naturale del pene è senza dubbio quello del Jelqing. Non servono estensori o pompe a vuoto, ma basteranno le vostre mani nella posizione del gesto OK,  una “O” composta dal dito indice e il pollice della mano dominante.

Esercizi di Jeqing

Ricordate che migliore sarà la circolazione nella zona genitale, migliore sarà l’erezione (oltre a regalarvi un tessuto muscolare decisamente più tonico).
Il Jelqing fa esattamente questo: aiuta a migliorare manualmente la circolazione nella zona genitale.

Prima di iniziare a spiegarvi questo metodo di ingrandimento del pene, vorrei sottolineare che non è necessario premere o ed esercitare pressioni eccessive. Ricordate che il vostro membro è sensibile e se sollecitato con una pressione troppo intensa può subire traumi o lesioni.

Se volete sfruttare al meglio le opportunità offerte dagli esercizi di Jelqing, vi consiglio di scaricare il manuale “La bibbia del pene”, che contiene istruzioni dettagliate passo a passo e tecniche avanzate per ottenere risultati ancora più sorprendenti.

Ottimale è abbinare agli esercizi l’assunzione di un integratore alimentare naturale, specifico per favorire l’allungamento del pene. SizeGain Plus è uno dei più noti in commercio e può essere comodamente acquistato online.

Raccomandazioni per gli esercizi di Jelqing

Gli esercizi vanno effettuati con il membro semi eretto, ma non in erezione completa. Se dovesse verificarsi, attendete un po’ e rilassatevi fino a quando il pene torna in posizione ideale.
jelqing esercizi

  • Iniziate con alcuni esercizi di riscaldamento, come spiegato nel paragrafo successivo
  • Non esercitate forte pressione sul glande
  • Se provate dolore, fermatevi

Iniziamo con il Riscaldamento!

Iniziate il vostro riscaldamento avvolgendo il pene in un panno o un asciugamano ben caldo e iniziate a massaggiarlo delicatamente per 5 minuti, perchè il calore penetri bene nei tessuti.
In alternativa potete anche  fare una doccia calda, sempre per il tempo necessario perchè il calore penetri a fondo nella zona genitale.

Come aumentare le dimensioni del pene con il Jelqing

  • Iniziate con una buona lubrificazione del pene, con vaselina o gel sessuali, mai sapone o creme che invece possono irritare la zona, per via dell’attrito causato dallo sfregamento.
  • Posizionate la mano sotto il glande e, a poco a poco, allungate  il pene lateralmente fino a sentire un po’ di dolore. È necessario mantenere il pene in erezione ed esercitare la pressione per almeno cinque minuti.
  • A questo punto fate una breve pausa  E ricominciate, allungando prima da un lato e poi dall’altro.
  • Ripetete questi esercizi di stretching per 3-4 volte; sono un utile riscaldamento prima dell’esercizio vero e proprio.
  • Formate adesso una lettera O con il pollice e l’indice della mano destra (o sinistra se siete mancini). Le dita non devono essere completamente chiuse, ma lasciare una piccola fessura.
  • Portate l’anello ottenuto alla base del pene, ed esercitate una leggera pressione.
  • A questo punto, salite con con l’anello lungo tutto il pene fino ad arrivare alla punta, ma senza raggiungere il glande. Quando siete in prossimità della punta fermatevi qualche secondo.
  • Arrivati alla punta, con l’altra mano eseguite la medesima operazione, in modo che il ciclo sia continuo e la pressione costante. Quando una mano raggiunge la punta, l’altra deve essere già alla base del pene, pronta a partire.

Ricordate di premere in maniera ragionevole, ma senza arrivare a sentire dolore, in caso contrario fermatevi o riducete la pressione.

Esercizi di Jelqing: quanti?

Anche la tecnica del Jelqing, come ogni allenamento, va  eseguita con costanza, se si vogliono vedere buoni risultati. Ecco un pratico schema delle modalità di esecuzione:

1. Settimana 1: 100 ripetizioni giornaliere, per 7 giorni consecutivi

2. Settimana 2: 200 ripetizioni giornaliere

3. Settimana 3 in poi: 300 ripetizioni giornaliere

Raccomandazioni

Quando si esegue questa tecnica, si dovrebbero aumentare gradualmente sia la forza della trazione che della pressione esercitate. Ogni settimana dovreste essere in grado di sopportare un po’ di più.

Se dalla  seconda settimana non si riesce da subito ad eseguire le duecento ripetizioni, aumentate gradualmente fino a raggiungere l’obiettivo. E proseguite così per un’intera settimana,  prima di passare allo step successivo: 300 ripetizioni a settimana.

Ogni tre giorni di allenamento, concedetevi un giorno di riposo.
Ricordate che il muscolo, così come avviene con gli altri muscoli quando ci si allena in palestra, ha bisogno di riposare per rigenerarsi.

Cercate di eseguire tutte le ripetizioni in un’unica seduta.

Siate pazienti e costanti: ci possono volere anche due mesi di tempo prima di vedere i primi risultati.

Per aumentare il beneficio di questa tecnica, non dimenticate di assumere anche le pillole per l’ ingrandimentodel pene; questa tipologia di integratori fornisce un supplemento nutrizionale ideale per migliorare e rafforzare le strutture peniene.

Infine una raccomandazione su tutte: cercate di mantenere uno stile di vita sano e una dieta varia ed equilibrata.

 

Come aumentare le dimensioni del pene in modo naturale

Come aumentare le dimensioni del pene

Come aumentare le dimensioni del pene: non sono pochi gli uomini che su internet, navigano continuamente alla ricerca di un trattamento naturale che permetta loro di ottenere questo risultato, anche perché un’alta percentuale di maschi per via delle piccole dimensioni del proprio membro, vive molto male la propria intimità: questo si riflette in una vita sessuale poco soddisfacente e un imbarazzo costante nel mostrare alla partner un organo sessuale troppo piccolo.

Per fortuna ci sono numerosi metodi per aumentare le dimensioni del pene, alcuni più efficaci e consigliati di altri, che vanno dal consumo di pillole, di attrezzi appositi, agli interventi chirurgici e manuali, fino ad altri metodi naturali come metodo Jelqing che vi mostro qui di seguito

Il metodo Jelqing non richiede l’assunzione di alcuna sostanza o di un intervento chirurgico. Tutto quello di cui dovete disporre per eseguire queste tecniche sono le vostre mani. La buona notizia è che il Jelqing garantisce risultati permanenti, anche quando interromperete gli esercizi; da questo punto di vista non c’è dubbio che si tratti di uno dei migliori metodi per aumentare le dimensioni del pene.  Per ottenere risultati ancora migliori, consigliamo l’assunzione di un integratore alimentare appositamente preparato per favorire la crescita del membro maschile. SizeGain Plus è uno dei più noti ed efficaci. Può essere comodamente acquistato online.

Il Jelqing è efficace sia per aumentare sia la dimensione che lo spessore del pene e agisce stimolando la circolazione del sangue nel pene e nei corpi cavernosi. I corpi cavernosi costituiscono la parte del tessuto molle del pene, dove scorre il sangue che aiuta a raggiungere l’erezione. Il corpo cavernoso viene così stimolato per creare nuove cellule e quindi sviluppare un pene più lungo e di maggiori dimensioni: questo è esattamente ciò che si ottiene con la tecnica del Jelqing.

Come aumentare le dimensioni del pene con il metodo Jelqing

Fase 1: Avvolgere il pene in un asciugamano caldo per alcuni minuti, in alterativa si può fare anche una doccia calda.

Fase 2: Far raggiungere al pene una posizione semi eretta, con un’erezione del 50%, quindi applicare un po’di lubrificante come vaselina, olio per bambini ecc

Fase 3: Con la mano creare un cerchio utilizzando solo il pollice e l’indice, tenendo le altre dita tese, come nel gesto “OK”.

Fase 4: Utilizzando il gesto di “OK” iniziate premendo saldamente il pene dalla base e quindi delicatamente muovete le dita verso la punta del pene, questo movimento dovrebbe durare circa 3-4 secondi, e in tutte le direzioni (su, giù e laterale).

Fase 5 : Una volta che le dita raggiungono la prossimità del glande, lasciare la presa. (Non fare il Jelqing sul glande). Eseguite questo esercizio con diverse ripetizioni, alternando di volta in volta le mani.

Fase 6: rilassamento.

La cosa più importante è iniziare lentamente e non avere fretta di ottenere subito risultati, ad esempio cominciando l’esercizio a giorni alterni e non superando i 15 minuti per sessione. Con il progredire degli allenamenti si può arrivare anche a 5 giorni settimanali consecutivi e due di riposo. La maggior parte degli uomini arriva a vedere buoni risultati già dopo poche settimane di esecuzione costante del Jelqing. Oltre ad aumentare le dimensioni del pene, vedrete che anche le vostre erezioni saranno più durature e consistenti e che migliorerà anche la vostra resistenza sessuale.

Per un effetto ancora più sorprendente potete abbinare agli esercizi l’integratore alimentare Male Extra, un concentrato di sostanze benefiche appositamente elaborato per aumentare la forza e la durata dell’erezione. Sorprendete la vostra partner con una performance da urlo!

Al fine di aumentare le dimensioni del pene grazie al Jelqing, è importante effettuare correttamente i passaggi elencati e non dimenticare di osservare i giorni di riposo, per recuperare e consolidare i risultati ottenuti

Eseguire gli esercizi in modo improprio potrebbe causare alcuni effetti collaterali come:

Effetto mazza da beseball: si verifica quando la punta del pene cresce più velocemente rispetto al resto. Ricordate di esercitare la pressione in modo uniforme dalla base del pene in tutte le direzioni, e di non praticare mai il Jelqing sul glande.

L’effetto ciambella: si può verificare dopo sessioni di allenamento intenso per via di un’infiammazione del glande che appunto si gonfia come una ciambella; di solito non comporta dolore e scompare rapidamente.

Segni rossi sulla pelle: dovuti alla rottura di capillari, che normalmente rientrano nel giro di 24-48 ore; per evitare la formazione di questo tipo di lesioni non dimenticate di iniziare con un riscaldamento di almeno 5 minuti.

Se volete imparare come aumentare lunghezza e spessore del pene, vi consiglio di scaricare questa guida, che mostra nel dettaglio e passo dopo passo, come raggiungere i vari traguardi in modo che possiate affrontare i diversi esercizi senza paura di sbagliare ed evitando lesioni che potrebbero compromettere il vostro obiettivo di aumentare le dimensioni del pene.

 

Tre consigli semplici ma efficaci per aumentare le dimensioni del pene

Al giorno d’oggi sono disponibili molti prodotti e diverse apparecchiature che consentono di aumentare le dimensioni del pene. Quello che però molti non sanno è che alcuni di questi trattamenti e/o prodotti possono avere serie ripercussioni sulla salute.

Come aumentare il pene

Spesso il problema delle dimensioni è fittizio, alimentato da uno stereotipo propinato dai media e dai film porno che mostrano attori dalle dimensioni esagerate. Se il vostro problema però è reale, ecco alcune soluzioni semplici da adottare per migliorare la situazione.

Come ingrandire il pene:  consigli naturali

Per aumentare  le dimensioni del vostro pene, iniziate a prendere  in considerazione alcune strategie molto efficaci che aiutano a migliorare  la percezione che si ha del membro.

Perdere peso. Se siete in sovrappeso, è importante scendere di qualche kg, perché il grasso che si annida nella zona prepubica, nasconde parzialmente il vostro fallo, facendolo apparire più piccolo.

Alimentazione. Strettamente legata alla perdita di peso c’è la questione di una corretta alimentazione. Ci sono sostanze e alimenti che favoriscono la crescita del membro maschile. Per un risultato ottimale consigliamo l’assunzione di un integratore alimentare specifico come SizeGain Plus, che combina in modo ottimale le sostanze che favoriscono l’aumento penieno.

L’importanza della rasatura.  Rasare la zona pubica aiuta a dare l’impressione di avere un pene più grande, non più nascosto dalla folta peluria.

Stimolazione. È possibile allungare il pene con esercizi specifici che aiutano a raggiungere erezioni vigorose e durature. A tal proposito è consigliato masturbarsi ma senza raggiungere l’eiaculazione.  Questa stimolazione favorisce infatti l’afflusso del sangue, aumentando la dimensione del pene.

Ingrandimento naturale. Funziona se si seguono le istruzioni per praticare correttamente gli esercizi manuali, naturali e non pericolosi, come  ad esempio la tecnica “O” che spiego poco più sotto.

Attenzione.  Eseguirlo in modo sbagliato potrebbe provocare lesioni, quando approciate questa tecnica, ricordate:

Intensità. Non esagerare con la pressione o l’intensità dell’esercizio, non praticarlo sul pene in erezione né arrivare mai al glande.

Lubrificazione. È necessario inziare utilizzando un lubrificante come la vaselina o l’olio per bambini.

Riscaldamento. Cominciare sempre con un adeguato riscaldamento. Avvolgere il pene in un asciugamano caldo e massaggiare per 5 minuti, quindi ripetere l’operazione da capo per 2-3 volte.

Nessun dolore. Quando l’esercizio è praticato correttamente non si dovrebbe avvertire nessun dolore, in caso contrario fermarsi immediatamente.

Osservare un giorno di riposo ogni 2-4 giorni di pratica

Leggi la mia testimonianza per imparare  il metodo che mi ha permesso di aumentare il pene in modo rapido e naturale.

Esercizio con la tecnica  O

Come aumentare il pene tecnico di O

Con il  pollice e l’indice forma una O come quando si dice “Ok,”fai scivolare dentro a questo cerchio il pene e posiziona la mano alla base dello stesso.

Spostare le mani dalla base alla punta. Iniziate dalla base, salendo lungo tutto il pene e fermatevi in prossimità della punta, alternando le mani per mantenere una pressione costante durante tutto movimento.

Man mano che vi impratichirete con questa tecnica, potrete anche aumentare la pressione esercitata e il numero di ripetizioni, dato che avrete acquistito maggiore resistenza. Come in ogni tipologia di esercizio è bene iniziare lentamente e aumentare gradualmente  pressione e frequenza.

Settimana 1: 100 ripetizioni al giorno

Settimana 2: da 100 a 200 ripetizioni al giorno

Settimana 3: da 200 a 300 ripetizioni al giorno

È necessario essere costanti, non si possono ottenere risultati da un giorno all’altro senza causare danni o lesioni; tempo e dedizione sono le parole chiave per raggiungere i vostri obiettivi.

Alcuni dettagli sulla chirurgia del pene

Solo il 10% degli uomini che visita uno specialista , decide di sottoporsi a un intervento chirurgico per aumentare le dimensioni del pene L’intervento  viene richiesto, di norma, da uomini di età  compresa tra 30 e 40 anni, sottoposti prima ad un attento esame psicologico. Ad ogni modo il massimo di lunghezza che si può ottenere non supera i 4 centimetri.

Come tutte le operazioni anche questa non è scevra di rischi:  non sono infrequenti i casi di pazienti che sono dovuti tornare sotto i ferri una seconda volta, per correggere i problemi della prima operazione…

L’atteggiamento migliore per una vita sessuale soddisfacente è quello essere propositivi e affrontare la vita con ottimismo, che aiuta anche a migliorare l’autostima.

Consiglio sempre visitatori del mio blog di utilizzare tecniche d’ingrandimento pene naturali, in modo da evitare spiacevoli effetti collaterali , che minano la vostra salute sia sessuale che generale.

In questo post spiego il metodo che mi ha permesso di aumentare le mie dimensioni in modo rapido e naturale.

Come allungare il pene in modo sicuro e naturale

Come allungarsi il pene

Molti uomini credono che gran parte della loro virilità sia definita dalle dimensioni del proprio pene, ecco perchè la maggior parte di loro lo vorrebbe decisamente più lungo, e cercare di capire in che modo aumentare le dimensioni del pene, è certamente una  una delle preoccupazioni più comuni.

Ci sono ormai metodi molto efficaci per ingrandire il pene, ma alcuni  temono ancora di rischiare lesioni o peggio, una potenziale perdita di funzionalità dello stesso. In alcuni casi si possono effettivamente verificare situazioni estreme, ma questo accade solitamente quando la persona non segue le indicazioni suggerite, o ignori i segnali del corpo che mettono in guardia circa una sbagliata esecuzione negli esercizi e negli allenamenti.

Se vuoi avere accesso a un metodo segreto con tecniche avanzate per avere un pene più grande, leggi il manuale per l’allungamento del pene e segui le indicazioni passo passo. Io l’ho fatto, accompagnando gli esercizi con l’assunzione giornaliera dell’integratore alimentare SizeGain Plus, e ho ottenuto risultati sorprendenti.

Prima di imparare come aumentare le dimensioni del pene in modo naturale, è utile ricordare che:

  • Tutti i metodi proposti  funzionano a medio e lungo termine. I metodi naturali per il cambiamento del nostro corpo non offrono mai risultati immediati, richiedono sempre un discreto periodo prima di manifestarsi. L’aumento del pene non fa eccezione, quindi ci vorranno parecchi mesi prima di vedere qualche risultato. Basti pensare ad esempio a quanto tempo è necessario per sviluppare i muscoli in palestra, o  per creare una dilatazione nell’orecchio. Scordatevi quindi cambiamenti repentini o magici risultati durante la notte; si tratta di processi che hanno bisogno di tempo e costanza per funzionare davvero.
  • La costanza. Bisogna imparare ad utilizzare i metodi naturali con costanza  praticandoli ogni giorno, calcolando anche una pausa settimanale. I risultati saranno sempre proporzionali alla vostra dedizione e lo sforzo impiegato nel seguire il metodo scelto. Come in ogni cambiamento del nostro corpo, anche l’ingrandimento del pene può comportare alcuni rischi.
  • Molti uomini, smaniano per raggiungere risultati il più presto possibile e questo li porta ad esagerare ottenendo spesso effetti collaterali anche pericolosi. È appurato che, con le dovute accortezze, è possibile arrivare in tempi congrui a buoni risultati. Pazienza, dedizione, e non eccedere con l’esercizio, sono le parole chiave  per arrivare a risultati efficaci. Ecco dunque alcuni validi suggerimenti per conseguire con successo il vostro scopo.

Come allungare il pene naturalmente?

Ci sono due metodi di ingrandimento naturale del pene che funzionano davvero, e garantiscono risultati duraturi, e con cui è possibile, se eseguiti nel modo corretto, evitare lesioni o irritazioni.

  • La masturbazione  è un principio fondamentale per ottenere buoni risultati, per distendere la pelle e accompagnarla da una stimolazione adeguata che permetta di  raggiungere una maggiore capacità di far affluire il sangue, provocando di conseguenza un aumento del volume del pene.
  • Gli esercizi manuali. Per imparare a ingrandire il pene in modo naturale è fondamentale iniziare dalla fase di riscaldamento, per predisporre il pene a lavorare nella maniera corretta. Quindi eseguire dei massaggi, esercitando pressioni con i movimenti delle dita che partono dalla base e arrivano al glande, sempre con la dovuta lubrificazione per evitare irritazioni. La routine prevede una fase di rilassamento ogni  10 ripetizioni di 30 secondi, per un totale di 20 minuti al giorno.
  • Pesi per il pene. Si tratta di piccoli pesi che si “appendono” letteralmente al pene, causando un’espansione della pelle e della capacità di irrorazione del sangue con un conseguente aumento delle dimensioni del pene stesso.
    La strategia migliore per lavorare in  sicurezza è quella di iniziare con pesi leggeri. Fate attenzione perché l’aggiunta di pesi supplementari troppo pesanti, potrebbe avere serie conseguenze e causare anche gravi lesioni.

Una raccomandazione speciale; in base alla mia esperienza e testimonianza, vi voglio mostrare il metodo che ho usato per allungare il mio pene, senza dover subire un intervento chirurgico o comprare farmaci costosi.

Questo metodo è noto da solo il 3% degli uomini.  Ho deciso di aprire questo sito per diffonderlo e spiegare come questo metodo funziona, i vantaggi w gli svantaggi di questa scelta.

Tre tecniche per ingrandire il pene in modo naturale

La preoccupazione costante di molti uomini al giorno d’oggi è quella di aumentare in modo naturale la dimensione del proprio pene, quei pochi centimetri che possono però fare la differenza.

Indubbiamente il sogno di ogni uomo sarebbe  quello di avere un pene grande e turgido indipendentemente dalla dimensione reale.

Avviso importante
Se non hai letto la mia storia personale in cui condivido passo dopo passo come aumentare la dimensione del tuo pene in modo naturale di oltre 7 cm , fallo ora e scopri come fare per ottenere anche tu un membro più grande e turgido e godere al meglio dei piaceri del sesso.

Normalmente si ritiene che un pene abbia un diametro medio  tra i 3,6-4,7 cm  e tra i 15 a 17 cm di lunghezza. Questa è la media che, secondo le statistiche, caratterizza  il 48% degli uomini.

La prima cosa da sapere è che tutti i metodi, compreso quello chirurgico, comportano una serie di rischi. Un rischio che però si riduce al minimo se si seguono alla lettera i diversi consigli e  gli esercizi proposti, non cercando ad ogni costo di ottenere risultati in breve tempo, magari integrando con farmaci pericolosi, per allungare le dimensioni del pene.

Spesso ci imbattiamo in vari metodi naturali che promettono miracoli per allungare il pene, ma non tutti funzionano davvero.  Esistono interventi chirurgici appositi certo, ma si tratta ancora di procedure sperimentali e non prive di rischio, oltre che molto costose, quindi è meglio cercare soluzioni naturali.

Per ottenere i migliori risultati l’ideale è affiancare gli esercizi per l’ingrandimento del pene con integratori naturali specificamente elaborati per migliorare le prestazioni sessuali e garantire erezioni durature e poderose, come MaleExtra o VigrX Plus, due fra gli stimolanti sessuali naturali più noti e dall’efficacia comprovata.

Come Allungare il Pene Naturalmente : Scoprilo Oggi!

1. Pesi per rafforzare il pene

Cercare di posizionare un peso sulla zona del glande per ingrandire e rafforzare il pene, è una prassi che ha origini antiche. Le tribù africane che hanno ideato questo metodo riescono ancora oggi ad ottenere buoni risultati.

Reperire questi pesi in commercio è ormai piuttosto semplice: si tratta di una serie di anelli piatti e larghi, da far scivolare passando dal glande, a cui si attaccano dei pesi regolabili a seconda dell’intensità di allenamento che si desidera ottenere

come allungare il pene naturalmenteBisogna essere molto cauti, specie all’inizio, facendo attenzione a non stringere eccessivamente l’anello/gli anelli e a non esagerare con i pesi.
Qualsiasi peso supplementare per quanto piccolo, è già sicuramente un aiuto, ma è consigliabile mantenere piccoli pesi per sessioni più lunghe , che esagerare e aggiungere troppo peso, col rischio che comprometta seriamente  le funzioni del pene.

2. Gli esercizi Jelqing

Questi esercizi sono molto efficaci  e aiutano ad aumentare le dimensioni del pene . Si tratta una sorta di stimolo continuo dei tessuti, grazie ad una serie di movimenti manuali ripetuti.
Per ottenere i maggiori benefici da questo esercizio, prima di procedere con il Jelqing,  è  necessario iniziare con il riscaldamento vero e proprio del pene, grazie a spugnature d’acqua calda, docce ecc.

3. Metodo

Deve essere un movimento forte e costante iniziando dalla base del pene fino al glande. Ogni “spremitura” dura all’incirca due secondi e va ripetuta  per 10 volte. Al termine della prima sessione, lasciare riposare il pene brevemente e rilassarsi, quindi ricominciare  La routine giornaliera di questo esercizio prevede una durata di 20 minuti.

È importante  evitare di raggiungere la piena erezione mentre si praticano gli esercizi per aumentare il pene, altrimenti non si trarrà alcun risultato da questa pratica.
Un pene sano è fondamentale per garantire buone prestazioni sessuali: ecco alcuni preziosi suggerimenti per mantenere il vostro amico in forma.

Come Allungare il Pene Naturalmente e Senza Sforzo

Ogni volta che avete un’erezione vi sentite più sicuri circa la funzionalità del vostro pene. Il muscolo del pene deve ricevere ossigeno attraverso il sangue  per diventare eretto: se una persona non riesce ad avere un normale numero di erezioni, i tessuti che ricoprono il pene potrebbero diventare meno elastici e restringersi, e questo comporterebbe di conseguenza anche una riduzione delle dimensioni dello stesso di alcuni cm.

Anche non bere acqua a sufficienza comporta una disidratazione che si accompagna ad una vasocostrizione e all’aumento  dell’angiotensina – l’ormone associato alla disfunzione erettile. Se un bicchiere di vino può aiutare a rilassarsi, l’alcol in eccesso ostacola il raggiungimento dell’erezione. Tuttavia per alcuni uomini, i più giovani in particolare, il consumo moderato di alcol può ridurre l’ansia e facilitare le erezioni.

Sono riuscito ad aumentare la dimensione del mio pene grazie a questi esercizi e altri di livello più avanzato che mi hanno permesso di cambiare la mia vita per sempre; vi invito a conoscere la mia storia in cui vi spiego quest’efficace metodo di ingrandimento naturale  del pene.

Si raccomanda l’utilizzo di vaselina o altro  buon lubrificante. A questo punto di possono eseguire i movimenti suggeriti facendo con le dita della mano il gesto “OK”, andando a formare un cerchio e  tenendo quindi il pollice premuto assieme al dito medio e all’indice. Non è raccomandato l’utilizzo di tutta la mano per evitare un rapido stato di eccitazione.

Il movimento dovrebbe essere in un unico senso dalla base del pene fino all’inizio del glande, senza eccessive pressioni che possono diventare dolorose. Ideale sarebbe potersi ritagliare un 15 minuti di relax quotidiani e ripetere questo esercizio per una decina di ripetizioni, alternandolo a una breve pausa.

Avrete visto come i lobi delle orecchie possano essere dilatati, il collo allungato, e persino che ormai c’è la possibilità di  incorporare oggetti grazie a interventi chirurgici, oppure creare forme artificiali come ad esempio corna, grazie a innesti sottocutanei. Nel vostro caso invece vi basterà l’esercizio costante per distendere bene la pelle e aumentarne l’elasticità.

Per accelerare e migliorare l’efficacia degli esercizi per l’allungamento del pene, potete affiancarli all’utilizzo di SizeGain Plus, uno dei più potenti integratori naturali per favorire l’aumento del membro sessuale maschile.

AVVISO IMPORTANTE …

Continuando a navigare su questo sito è possibile scoprire un sacco di informazioni per capire come aumentare in modo naturale le dimensioni del pene e imparare ottimi esercizi di cui non potrete più fare a meno. Scoprite la mia esperienza personale.

Scopri la mia vera storia e come sono riuscito ad aumentare il mio pene di 7 centimetri